CondiViviamolo

Cosa Facciamo

Promuovere il Servizio Civile nel nostro territorio per rappresentarlo nella sua corretta dimensione e significatività.

E’ questo l’obiettivo di “Servizio Civile in Puglia CondiViviamolo!”, l’iniziativa targata Regione Puglia per raccogliere le storie autentiche di chi ha vissuto l’esperienza diretta: un inestimabile patrimonio di contenuti per trasmettere il reale significato, le prospettive e il valore del Servizio Civile.

L’idea fondante è condividere l’esperienza insieme ai giovani volontari, protagonisti dei percorsi di Servizio Civile, a chi si spende per consentire la realizzazione e gestione dei progetti di Servizio Civile, agli stessi beneficiari dei servizi attivati dal Servizio Civile.

Il Servizio Civile è un’avventura, un imprevedibile viaggio attraverso un intreccio caleidoscopico di emozioni, legami, scoperte, conferme, dubbi, da condividere e raccontare. Quale migliore occasione di una campagna di storytelling fatta di “belle storie”? Storie di giovani volontari che hanno maturato competenze, relazioni, esperienze, modificato il loro modo di essere cittadini; di beneficiari che hanno visto migliorata la propria vita o quella della comunità; di enti che hanno accompagnato i giovani in un percorso di crescita personale e di cittadinanza e nel contempo incamerato nuovi stimoli ed energie.

Questa campagna pullula di storie curiose o sorprendenti, la cui stessa originalità e poliedricità costituirà il vero “asset” del progetto e l’elemento di novità rispetto alla comunicazione più convenzionale sull’argomento.

Storie e testimonianze sotto forma di racconti, riflessioni, frasi, poesie, fotografie, video, disegni, vignette che diventeranno contenuti su questa stessa pagina web dedicata, oltre che sui canali social delle Politiche Giovanili della Regione Puglia e su quelli dei protagonisti di tutto il processo: volontari, enti, formatori, OLP etc., utilizzando l’hashtag: #SCPugliaCondiViviamolo.

Gli interpreti delle storie maggiormente apprezzate sui canali social, potranno, inoltre, diventare protagonisti anche della successiva campagna “pubblicitaria” da realizzare a ridosso del futuro bando volontari. Un circolo virtuoso in cui ogni elemento concorrerà al successo e alla visibilità dell’iniziativa.

Il Servizio Civile, significativa palestra di cittadinanza, può rivelarsi una risorsa sorprendente per la collettività e la crescita personale di chi lo svolge.